La cameretta dei bambini

Stai progettando la cameretta dei bambini?

Il nostro consiglio è di capire qual è la funzionalità della stanza. È un zona per giocare, per rilassarsi o per studiare? Qualora dovesse contenere tutte queste funzione, armonizza le varie aree per facilitare i movimenti e gli spostamenti. La zona giochi deve essere lontana dalla zona studio per evitare distrazioni.
Ricorda i benefici derivati da una illuminazione naturale, i vantaggi per la vista e  l’umore: una stanza poco illuminata crea un ambiente cupo e poco favorevole all’allegria e allo studio.
Altro aspetto fondamentale è l’età dei ragazzi. Per un neonato scegli un tappeto anallergico che possa permettere al bimbo di gattonare, scoprire con meraviglia il mondo circostante, giocare e avere a portata di mano gli oggetti e i giochi.
Per un bambino che comincia la scuola diventa centrale l’area di studio: scrivania, libreria, sedia, cassettiera con tutto l’occorrente per la scuola (quaderni, pastelli, cancelleria, forbici, scotch, colla etc).
In questa fase di crescita è importante favorire l’indipendenza e l’autonomia: metti ad altezza bambino i vestiti (nei cassetti, nella parte inferiore dell’armadio) in modo da permettergli di vestirsi da solo.
Per un adolescente la stanza diventa l’espressione del suo mondo interiore, e un campo di battaglia emotivo e molte volte è il motivo di litigi in famiglia. Per i genitori deve essere in ordine, per un adolescente la stanza è il luogo della libera espressione di se stessi. Aiutalo ad organizzarsi gli spazi.
Per tutte le età vale il consiglio: Favorisci la creatività e lo sviluppo amandoli senza condizioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>